La Congregazione


Formata da fratelli (sacerdoti e laici) che insieme si 'consacrano' a Dio e si impegnano a tenere vivo il carisma di Lodovico Pavoni, la Congregazione ha come scopo fondamentale l’assistenza, l'educazione dei ragazzi e dei giovani, soprattutto di quelli in difficoltà, con particolare valorizzazione della formazione professionale. Il campo di azione comprende: comunità educative, centri di aggregazione giovanile, strutture residenziali, scuole, corsi professionalizzanti, interventi per minori a rischio, per sordi e per tossicodipendenti.

Nella sua azione assicura un clima familiare e applica il metodo preventivo, affidandosi alla protezione di Maria Immacolata, di cui si impegna a diffondere la devozione.
Aspetti integranti del carisma sono l’apostolato dell’editoria e della stampa (editrice Àncora) ed il ministero pastorale. Si avvale della collaborazione di numerosi laici, uomini e donne che, vivendo la propria vocazione familiare e sociale “con il cuore del Pavoni”, si incamminano verso l’esperienza più coinvolgente della “Famiglia pavoniana”.
Aspetti integranti della missione pavoniana sono:
- l'apostolato della stampa, attraverso la casa editrice Àncora e le sue librerie (Milano, Roma, Trento, Monza);
- l'attività pastorale, in collaborazione con le Chiese locali e con particolare attenzione al mondo giovanile e ai poveri.

Il piccolo seme della Congregazione dei Figli di Maria Immacolata, gettato nel solco della storia l’8 dicembre 1847, è diventato nel tempo un albero rigoglioso con tre grandi ramificazioni, chiamate Province.

Attualmente la Congregazione dei Pavoniani è presente in Europa (Italia e Spagna), in America Latina (Brasile, Colombia e Messico), in Africa (Eritrea e Burkina Faso) e in Asia (Filippine).
Attraverso I' APAS (Associazione Pavoniana di Solidarietà) e il GMA (Gruppo Missioni Africa), le comunità europee sostengono le missioni fondate in America Latina, Africa e Asia.

Centro di unità e coordinamento della vita e delle opere della Congregazione è il Superiore generale coadiuvato da Consiglieri che con lui costituiscono la Direzione generale.